Come vivranno le persone nel 2050? E cosa vorrà dire essere dei professionisti? Ha provato a rispondere a queste domande Cristina Pozzi, Ceo e Co-founder di Impactscool, autrice del libro “2050. Guida (fu)turistica per viaggiatori nel tempo“, quando è stata ospite nella sede di Copernico Torino Garibaldi.

“Il futuro del lavoro è certamente una delle incognite più grandi. Da qui al 2050 vedremo sicuramente grandi cambiamenti: sempre più aziende si affideranno a personale esterno e i professionisti saranno sempre più lavoratori autonomi che investono sulla propria formazione e lavorano con diverse aziende per progetti specifici. Al centro sarà la persona con le sue competenze”.

Leggi l’intervista completa.

The future is open source!